ChiantiBanca al servizio dei giovani: piccoli cronisti crescono Primo Piano

Anche quest’anno non poteva mancare il sostegno di ChiantiBanca al campionato di giornalismo de La Nazione di Prato, giunto alla diciassettesima edizione, e questo la dice lunga sulla bontà di un’iniziativa che continua a trovare consensi unanimi ed entusiasmo – da parte di tutti: ragazzi, insegnanti, sponsor e quotidiano – mai sopito.

“Avete una grande opportunità – le parole del sindaco di Prato, Matteo Biffoni, padrone di casa nel salone consiliare del Comune, teatro della presentazione dell’iniziativa -, che è quella di capire l’importanza di verificare le notizie andando a cogliere il raggiungimento della verità”.

“La nostra banca – gli ha fatto eco il direttore generale di ChiantiBanca, Mauro Focardi Olmi – ha nei giovani un punto di riferimento ben preciso, tanto che ci mettiamo a disposizione di chiunque abbia voglia e necessità di confrontarsi su temi di natura economica. Ormai da anni partecipo in maniera attiva a questa manifestazione, che ritengo costruttiva da più punti di vista: la bontà degli elaborati, che ogni anno ho il piacere di leggere con grande attenzione, mi dimostra quanto sia corretto investire sui giovani e metterli alla prova senza paura”.

David Bruschi, capo della redazione di Prato de La Nazione, ha chiuso sottolineando come “gli studenti saranno protagonisti di un lungo viaggio dentro il quotidiano: discutendo, analizzando, scrivendo ed entrando nelle case di tanti lettori”.